Vangatrici agricole | SICMA - Società Industriale Produzione e Costruzione di Macchine Agricole
Sicma

Vangatrici

Le vangatrici Sicma sono macchine specifiche per la lavorazione di terreni ad alto tenore di umidità, argillosi, pesanti, o con sottofondo duro per precedenti lavorazioni con fresatrici.

La vangatrice deve essere collegata ad un trattore mediante l’attacco standard a tre punti, viene azionata dalla presa di potenza e non richiede sforzo di trazione.



La vangatrice è una macchina agricola utilizzata per il dissodamento del terreno e il suo funzionamento consiste nell’introdurre, in maniera alternata, le vanghe nel terreno, strappare le zolle e gettarle all’indietro dove un alettone o un rastrello controlla il grado di frantumazione e il livellamento della superficie.

I vantaggi
Grazie all’uso della vangatrice le zolle vengono strappate lasciando un fondo poroso e permeabile, favorendo così la traspirazione del terreno e l’assorbimento dell’acqua, diversamente dall’aratro che con il sollevamento delle zolle crea un fondo liscio e compatto che rimane nascosto sotto il terreno lavorato.